La cronistoria del liceo

Il liceo “Unirea” è nato il 7 gennaio 1866 per l’Atto Principesco numero 26512 di 10 agosto 1865, essendo la prima unità d’insegnamento secondario di questa regione e tra le prime unità dalla Romania.

Fra due anni, il ginnasio aveva già quattro classi ed un picolo corpo professorale preoccupato dalla collezione del materiale didattico: apparecchiatura per fisica e chimia, collezioni per geografia , storia e scienze naturali, una collezione di monete antiche. Sempre allora si mettono anche le basi della biblioteca, con i 45 tomi donati dagli allievi. In presente in biblioteca sono sopra 30.000 tomi.

La scuola funziona senza locale proprio fino a 1880, quando commincia la costruzione dell’edificio, invece il nome è trasformato di “Alexandru Ioan Cuza” in Ginnasio “Unirea”.

Negli anni 1884-1885, riapparisce la quinta classe è nei seguenti anni il ginnasio si transforma nel liceo. Questo fatto è stato di grand’ importanza, tenendo conto che in tutta la regione tra Buzău e Bârlad non esistava più una scuola simile.

Dopo lunghe attese nel 1900, il liceo trasloca nel presente edificio, construito dopo i piani dell’architetto Băicoianu.

Negli anni dell’invasione tedesca della prima guerra mondiale (1917-1918) il liceo è trasformato nell’ospedale e la scuola finisce la sua attività.

1908   1910

Nel periodo interbellico, la base materiale della scuola si sviluppa: una sala speciale per la biblioteca, un anfiteatro di fisica e chimia, due gabinetti per le stesse discipline e delle nuove sale di classe.

La biblioteca aveva 10.000 tomi ed il punto d’attrazione per gli allievi erava l’apparecchio di proiezione dei film che la scuola aveva dall’anno 1920 e chi funzionava alla fine della settimana.

Sempre in questo periodo, più preciso nel 1928, si fonda il primo museo di storia ed etnografia della regione, insediato nell’ edificio annesso di fronte della scuola ed iniziato dal professore Alexandru Arbore.

La seconda guerra mondiale, come pure il terremoto dal 1940 hanno portato dei gran danni alla scuola, l’edificio essendo fortemente affettato perdendosi o distruggendosi dei numerosi libri e materiali didattici.

Nel periodo del comunismo, la paranoia dell’industrializzazione e del tecnicismo ha condotto al declino del liceo dunque il fatto che è stato trasformato dal liceo teoretico nel liceo industriale.

La serietà et la qualità dell’insegnamento dal Liceo “Unirea” hanno portato la sua notorietà di là delle frontiere della regione “Putna” e cosi, si è imposto come l’uno dei più importanti punti di riferimento, ma anche della vita scientifica e culturale.

In questo luogo sono stati: “La Lega Culturale” (1891), “La Società Letteraria” (1898), “La Società Filarmonica” (1899), le riviste del liceo: “Revista Noastră” (La Nostra Rivista)” (1912 – 1914 – prima serie), “Milcovia” (1930), “Ethos” (1941), il primo museo di storia ed etnografia della regione di Putna.

1917     1930

Delle gran personalità della scienza e della cultura romena sono state degli allievi o professori del liceo “Unirea”: Ştefan Neagoe, Dumitru F. Caian, l’autore della prima monografia della città di Focşani, I. A. Bassarabescu, Ovid Densusianu, scrittore, docente universitario filologo distinto, C. G. Giurăscu, storico famoso, docente universitario. Gh. Bogdan Duica,critico letterario e scrittore – sono stati alcuni dei gran professori del liceo, poi Anghel Saligny, Simion Mehedinţi, Ion Mincu, Duiliu Zamfirescu, Ştefan Longinescu, Gh. Longinescu, Ion Diaconu, Ion Nestor, Mihai Steriade, Virgil Huzum, Emanuil Petruţ, Cornel Coman, sono soltanto qualche nome degli ex famosi allievi del liceo.

Sono stati dei periodi quando il titolo di diplomato del Liceo “Unirea” erava la migliore raccomandazione per l’ammissione all’Università. C’è importante il fatto che il liceo ha funzionato senza posa (a eccezione delle situazioni di guerra) dalla fondazione fino al presente, il suo prestigio essendo mantenuto nei tuti i tempi con l’assiduità, l’abnegazione e la capacità dei suoi professori e dei suoi allievi.

L’edificio nel quale funziona nel presente è stato construito alla fine del secolo passato (datto in funzione nell’anno 1899) ed è incluso nella categoria dei monumenti architettonici nazionali.

Dall’anno 1997, la nostra istituzione si chiama Colegiul Naţional “Unirea” (Il Collegio Nazionale “Unirea”), la decisione del Ministero dell’Insegnamento Nazionale essendo fondata sulla tradizione del liceo, ma principalmente sui risultati degli ultimi anni.

Anche se il Collegio gode di una tradizione di gran valore dell’insegnamento classico romeno, negli ultimi anni si è fatto notare per un evidente adattamento alle esigenze dell’insegnamento moderno.

1937     1942